Digital Stargate


Vai ai contenuti

Menu principale:


Biography

Uscita in Montagna

La mia passione per l'astronomia nasce in contemporanea con quella musicale, nei primi dieci anni di vita...ricordo le notti passate al freddo nel tentativo di riconoscere le costellazioni. Successivamente arrivano le enciclopedie e i libri dedicati alla fotografia su pellicola. Libri che conservo oggi e che sfoglio con piacere. Venti anni fa la fotografia del cielo profondo a livello amatoriale richiedeva strumenti costosi e una competenza tecnica notevole per avere immagini che oggi si possono ottenere con una strumentazione di gran lunga alla portata di tutti. Conseguita la laurea ed iniziando a lavorare finalmente acquisto quello che per me è stato sempre un sogno: il Newton da 25 cm. Scelgo quello meno costoso ed iniziano le problematiche. Le prime foto con una Nikon, su pellicola, evidenziano subito la difficoltà che la fotografia di oggetti del cielo profondo implica.
Comincio a pensare di accoppiare un CCD al Newton. Oramai si vedono immagini di galassie e nebulose fatte da strumenti amatoriali che erano impensabili un tempo.
Ed il CCD fino a qualche anno fa sembrava l'unica possibilità di realizzare quel tipo di foto.

Per due anni sospendo l'attività di "apprendista" nella ripresa di oggetti infinitamente grandi, in quanto mi trasferirsco in Scozia nello studio di oggetti infinitamente piccoli. L'attività di ricerca mi tiene impegnato nella realizzazione di catalizzatori chirali, nell'ambito della chimica asimmetrica. Sfortunatamente non ho avuto molte possibilità di apprezzare il cielo da quelle parti, perchè ben poche erano le occasioni di vederlo....

Tornando in Italia ho l'opportunità di riprendere la mia passione e fare la conoscenza di molti astrofili che operano nelle mie zone. Mi avvicino alla fotografia digitale.
Ho sempre in mente di poter applicare un CCD al Newton, sebbene avessi qualche remora....( e soprattutto i miei amici!) sulla solidità dell'EQ6.

Ho l'opportunità, nel frattempo, di provare una Canon 350D, appena uscita sul mercato, durante una notte. Comincio a scattare qualche posa e mi rendo conto dell'enorme potenzialità della stessa in ambito di ripresa del cielo profondo. Allora non erano presenti così tanti lavori come oggi e decido di implementare il mio setup con un rifrattore guida. Passo due anni guidando manualmente, con il reticolo. Riesco a "catturare" la Holmes ed M35. Finalmente arriva l'autoguida.
L'utilizzo della dslr riserva sorprese. Negli ultimi tempi acquisto i filtri in H alfa e O III, dopo aver fatto modificare la Canon. L'utilizzo dei filtri è finalizzato alla ripresa da siti inquinati e con la luna.
Durante questo percorso mi avvicino alla subacquea con Gloria. La mia compagna è una appassionata subacquea, ma comincia a condividere le nottate fotografiche e collaborare alla realizzazione di piccole ma grandi cose. Soprattutto è la mia principale critica ma anche "consigliera".

Con lei condivido la passione della subacquea e decidiamo di portare sott'acqua la Canon compatta con relativa custodia.
La subacquea implica preparazione e sacrifici, bilanciamento del bianco in situ...attrezzatura varia appesa al GAV ma non esistono flat, dark e offset!

Nel gennaio 2010 una nuova stella si accende nella costellazione della mia famiglia: mia figlia Emma. Il tempo per l'astronomia ovviamente si riduce ed in attesa che anche Emma possa interessarsi in futuro...(ci credo poco!).
Lo spazio si riduce ed arriva il nuovo acquisto: l'RC GSO 8 pollici.

Tra il 2013 e il 2015 nasce l'idea di creare un osservatorio remoto a basso costo e semplice da usare....la storia ricomincia.....

a seguire la descrizione del lavoro...

In 2015 born the DSO, my observatory remotized with EQ6,
GSO RC 8 inch, 583 QSI WSG.
The observatory is installed at the Astronomical Camp in Manciano. Latest images of the site are the first made remotely.
During the following months the observatory will be implemented and described

Buona navigazione!

Fabiomassimo



Aggiornato il 31 gen 2017 | info@astrofabiomax.it

Torna ai contenuti | Torna al menu